expand_less

 

    

Lo splendido Parco naturale Fanes-Senes-Braies

La ricchissima flora e fauna delle Dolomiti

Con una superficie di 25.453 ettari il Parco Naturale di Fanes-Senes-Braies è uno dei più grandi in Alto Adige. Distribuito nei comuni di Badia, Braies, Dobbiaco, La Valle, Marebbe e Valdaora a nord confina con la Val Pusteria, ad est con la Valle di Landro, a sud con la provincia di Belluno ed ad ovest con la Val Badia.

Nei fitti boschi di abete rosso misti a larici e pini cembri vivono martore, volpi e caprioli e spesso si possono osservare uccelli come l'astore e lo sparviere. In quota é possibile vedere camosci e francolini di monte. Anche per gli amanti dei fiori c'è parecchio da scoprire. La varietà di specie vegetali sui prati di montagna è ampia. Crescono l'arnica, la genziana, le stelle alpine e molti altri fiori.

La straordinarietà del paesaggio attira molti visitatori in tutte le stagioni dell'anno. Molto amati dagli escursionisti sono gli altipiani di Fanes con i caratteristici canaletti e le conche in cui sgorgano sorgenti e si formano laghetti alpini. Ma anche Prato Piazza ai piedi del Picco di Vallandro è una meta molto frequentata. Assolutamente da menzionare é il Lago di Braies. Incassato in una romantica conca di rocce e sovrastato dall' imponente Croda del Becco è considerato uno dei laghi più belli nella zona delle Dolomiti.

Chi vuole può anche visitare il Centro visite Parchi Naturali a San Vigilio di Marebbe. I visitatori si possono documentare sulla formazione delle Dolomiti, sui fossili, sull'alpicoltura e sull'orso delle Conturines.

scopri di più

Agli hotel per escursionisti

Dettagli del Parco Naturale
Superficie: 25.453 ha
Dislivello: 1.939 m
Istituito: 1980
Comuni: Dobbiaco, Braies, Valdaora, Badia, Marebbe, La Valle
Contatto
Centro visite Fanes-Senes-Braies
Via Katharina Lanz 96
I - 39030 San Vigilio di Marebbe
Tel. 0474 506120

Parco Naturale Fanes-Senes-Braies